skip to Main Content

Kim Monika Wright

Italo-Americana, ha iniziato lo studio del pianoforte negli Stati Uniti, dove è nata, a 3 anni con la mamma Laura Albonetti, pianista e figlia d’arte. Dopo aver conseguito in Italia il Diploma di pianoforte, sotto la guida della prof.ssa Maria Grazia Cabai, e del maestro Giorgio Lovato, ha partecipato attivamente a numerosi corsi di perfezionamento pianistici. Inseguito si è dedicata allo studio della Pedagogia, della Psicologia dell’età evolutiva e della Musicoterapia e dopo numerosi concerti e premi vinti come solista, nel 1986 ha fondato la sua Little Piano School (www.littlepianoschool.com) con marchio registrato, depositato e protetto, creando un nuovo metodo naturale ed innovativo per l’educazione musicale che accoglie i bimbi a pochi mesi e li guida fino al compimento degli studi.
“Sono nata e cresciuta nella Musica e ho creato la Little Piano School per raccontarla a tutti i bambini…” Ha diplomato con lode e menzione numerosi allievi che oggi seguono la carriera di musicista. Il suo metodo non è solo un metodo propedeutico, ma una vera scuola di musica dove si trasforma il concetto di “apprendimento” in quello di “produzione” della musica in “Musical Workshops”. E’ stata membro delle commissioni giudicatrici in numerosi concorsi pianistici nazionali ed
internazionali in Italia e all’estero. Ha pubblicato con la casa editrice Curci di Milano numerosi libri dedicati alla sua didattica: Preparatorio, Book one e Book two e la guida per i docenti, 2 libretti con la Storia della Musica in Fumetti: “Le Noticine raccontano” e “ Il cerchio delle Quinte” ed uno dedicato ai più celebri compositori “Bach, Mozart and the Boys” con i loro temi più famosi scritti per i più piccoli. Sono in lavoro altre pubblicazioni. I libri sono stati tradotti in inglese, francese,
spagnolo, tedesco, russo, greco e turco ed è in traduzione in Coreano. Oggi numerose sono le Little Piano School in Italia e all’estero. In Italia le Little Piano School sono a Roma, Venezia, Torino, Cuneo, Milano, Bergamo, Vicenza, Pordenone, Udine e Trieste. È stata invitata nell’estate del 2005 dalla “Piano Teacher’s Association of California” a Los Angeles per presentare il suo metodo e formare i futuri docenti. In Germania dal 2006 la Klavier-Festival Ruhr ha invitato Kim Monika Wright ad introdurre il suo metodo nella loro Education-Program. Da allora Kim lavora presso l’Università di Werden ed il
Conservatorio di Musica di Essen per formare i giovani docenti all’ uso corretto del suo metodo, che viene introdotto negli asili e nelle scuole primarie dando vita alla sua nuova “Klavier-garden”. La Little Piano School ha ottenuto il riconoscimento ufficiale in Germania. Si contano ormai nella Rhur numerose scuole di Musica che seguono il metodo Little Piano School. Una delle allievedocenti ha fondato la Little Piano School nel 2014 a Berlino. Tre volte all’anno Kim segue i musical workshops nella capitale tedesca per Bambini. Crescono Little Piano School in Grecia, in Turchia, in Francia e negli Stati Uniti. Dal 2017 è anche in Corea.
Kim Monika Wrighjt ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti tra i quali in Germania nel 2006 per la didattica. In quell’occasione ha conosciuto la grande pianista argentina Martha Argerich che si è congratulata personalmente con lei affermando che è un “miracolo” quello che il suo metodo riesce a tirare fuori musicalmente dai più piccoli. Sempre in Germania nel 2010 il metodo viene premiato come migliore idea creativa e innovativa dell’anno. Il moto del metodo è “Let yourself be guided by the Child” (lasciati guidare dal Bambino). Nel 2016, in occasione della festa dei 30 anni della scuola, ha invitato il pianista iraniano Ramin Bahrami, che ha presentato il suo libro “Nonno Bach”. Il grande pianista ha partecipato prima, come attore, nella parte del compositore tedesco Johann Sebastian Bach, rispondendo alle domande dei piccoli pianisti, allievi della scuola di Kim, poi come pianista, interpretando per il pubblico le Variazioni Goldberg di Bach.
Nel 2017 il pianista cinese Lang Lang ha voluto incontrarla nel Conservatorio di Essen e conoscere il suo metodo partecipando attivamente ad un suo musical-workshop con i bambini. Vince la XI° edizione del premio “SEGNO DONNA” di Udine nel Maggio 2017, un riconoscimento ad esempio di Donne con un forte impegno morale, sociale, civile, imprenditoriale, artistico, sportivo che hanno lasciato un segno portando la voce del Friuli Venezia Giulia nel mondo.
Ora sono in programma numerose attività : Dal 2019 numerosi musical workshops di formazione al metodo per docenti in Austria, Svizzera, Spagna, Polonia e Portogallo. Inizierà nel Novembre 2023 una collaborazione con il Conservatorio di Lubjana (Slovenia) per insegnare il metodo si futuri docenti e lavorare con i più piccoli allievi. Durante l’estate si svolgono nella scuola di Udine, assieme alle figlie , Margherita e Camilla Fiappo, pianiste e docenti Little Piano School rispettivamente a Pordenone, Venezia, Udine e Roma, le settimane “Summer musical workshops” per bambini e docenti che arrivano dall’estero e vogliono conoscere e apprendere il metodo ed i suoi fondamenti didattici. Dal Gennaio 2023 tre nuovi progetti “Il Friuli raccontata in musica” e “Concerto-Storia” si guiderà lo spettatore nei luoghi curiosi e quasi sconosciuti della regione per conoscere la sua storia ed i suoi personaggi dell’epoca attraverso immagini e musica e “Incontri tra allievo e Maestro” si inviteranno nella scuola i grandi interpreti della musica con i quali i giovani allievi di musica potranno confrontarsi e fare tesoro dei loro preziosi insegnamenti. (La sua grande passione dopo la musica è il ciclismo. Il suo sogno è organizzare un tour ciclomusica per ragazzi musicisti in giro per l’Europa e vivere l’esperienza di Artisti di strada nelle maggiori piazze d’Europa. Inoltre coltiva con la stessa passione il Golf e l’equitazione).

Back To Top